Choose Vehicle's Typology

Il Team Magneti Marelli Checkstar, Athena e Tony Cairoli per il terzo anno insieme al Monza Rally Show

Tony Cairoli con la DS3 allo stand Athena

Il team Magneti Marelli Checkstar e Tony Cairoli saranno ancora protagonisti nel magico scenario dell’Autodromo di Monza. Il pilota di Patti sarà infatti, per il terzo anno consecutivo, uno dei personaggi più attesi del Monza Rally Show, in programma dal 27 al 29 novembre.La Citroen DS3 WRC di Cairoli, è stata presentata alla stampa nella prima giornata di EICMA dedicata ai media.Ci sono grandi aspettative per l’otto volte campione del mondo di motocross, dopo il sesto posto dello scorso anno e il recente trionfo ottenuto al RallyLegend di San Marino. Il sodalizio con il team Magneti Marelli Checkstar e Athena continua a riservare grandi soddisfazioni a Tony anche sulle quattro ruote: una partnership caratterizzata dalla sintonia fra eccellenze italiane del mondo dei motorsport.La presentazione è avvenuta, presso lo stand Athena, visto il rapporto di collaborazione che unisce il pilota siciliano e la nostra azienda. Sabato 21 novembre sempre presso lo stand Athena, Cairoli si è concesso a un bagno di folla con i suoi fan accorsi alla 73esima edizione di EICMA. “Sono felice di presentare la macchina con cui correrò al Rally di Monza, in una cornice importante come quella dell'EICMA." - ha dichiarato Tony Cairoli.

Athena ad Eicma 2015

Athena ad Eicma 2015

Anche quest'Anno Athena sarà ad Eicma, il più grande evento al mondo dedicato alle due ruote. Vi aspettiamo al Padiglione 11, Stand M48 con nuovi prodotti, session di autografi con i campioni dell'Offroad ed eventi esclusivi. 

Quest'anno Athena è orgogliosa di ospitare nel proprio stand l'auto con la quale Tony Cairoli gareggerà al prossimo Rally di Monza, che verrà presentata ufficialmente proprio durante Eicma in due momenti:

  • Presentazione alla stampa Martedì 17 Novembre
  • Presentazione al pubblico Sabato 21 Novembre

Nuovi kit cilindro per Yamaha WR450 F

 

Athena presenta i nuovi kit cilindro a diametro standard e maggiorato per l’enduro della casa dei tre diapason, che possono essere montati anche sulle ultime versioni ad iniezione. Entrambi i kit sono BOLT-ON all’originale, ovvero possono essere installati senza modifiche ai carter. Le guarnizioni sono state sviluppate utilizzando tecnologie di ultima generazione, mentre il cilindro nichelato e il pistone forgiato alleggerito garantiscono affidabilità e durata superiori. Per maggiori informazioni, sono consultabili le relative schede tecniche:

Il Motocross delle Nazioni parla ancora francese. Otto moto su nove nel podio per Athena GET

MX of Nations: Ernée (France) - 27.09.2015

Romain Febvre (2015 MXGP World Champion)

A Ernée, nel nord-ovest della Francia, è andato di scena l’epilogo della stagione Motocross 2015 con il Trofeo delle Nazioni.  Come da pronostico , con molte squadre prive dei loro piloti migliori, è andato di scena il duello Team Francia – Team USA. I francesi, che schieravano Febvre, Musquin e Paulin, hanno avuto la meglio sul team statunitense, che schierava Barcia, Webb e Martin, al termine di tre manche emozionanti.

Al terzo posto il Belgio, che schierava Van Horebeek, Lieber e De Dycker.

Da evidenziare il notevole risultato di Athena GET; otto piloti sui nove del podio utilizzano la nostra elettronica, con centralina GP1 EVO e sistema di acquisizione dati M40.

Con questa gara la stagione 2015 va in archivio e diamo l’appuntamento per una nuova entusiasmante stagione 2016.

Il ritorno di Cairoli. Jonass vice campione del mondo

Round 18: GP of USA - Glen Helen - 20.09.2015

Antonio Cairoli (#222 Red Bull KTM Racing)

Sole mare e motocross. La mitica terra americana della California ha ospitato l’ultimo GP della stagione 2015 sul tracciato di Glen Helen situato nei pressi di San Bernardino, a circa cento chilometri da Los Angeles. Sull’epico tracciato americano, mèta di veri e propri pellegrinaggi da parte degli appassionati di motocross di tutto il mondo, è andato in scena l’ultimo atto della “regular season”. Con il titolo della MXGP già assegnato, il motivo dominante della gara statunitense è stato il rientro in gara di Antonio Cairoli. Il campione uscente, sempre in sella alla sua KTM 450 SX-F supportata da Athena – GET dopo cinque GP di assenza forzata a causa dell’infortunio al gomito sinistro, è stato protagonista e al centro dell’attenzione. Nella prima manche è riuscito a conquistare il quinto posto finale dopo una partenza al vertice, facendo segnare la migliore prestazione cronometrica della manche, a dimostrazione del fatto che la sua velocità in pista fa sempre da riferimento per tutti i piloti impegnati in gara. La vittoria di giornata è andata nelle mani del neo campione del mondo Romain Febvre che in sella alla sua Yamaha 450 factory equipaggiata con la centralina GP1 Evo e il sistema di acquisizione dati M40 ha conquistato la vittoria nella prima manche e il secondo posto in quella successiva. Nella top ten di giornata hanno chiuso Jeremy Van Horebeek (Yamaha Factory Racing Yamalube) in gara con il sistema di acquisizione dati M40 e Tommy Searle (KTM Red Bull Factory) che si sono classificati rispettivamente all’ottavo e nono posto della classifica di GP. Nella MX2 invece, i giochi erano ancora da fare con il titolo mondiale da assegnare, durante le ultime due manche della stagione. In lizza era rimasto il giovanissimo lettone Pauls Jonass (KTM Red Bull Factory) che però si è dovuto accontentare di ricevere a fine gara la medaglia d’argento di vice campione del mondo. In America era arrivato con diciotto lunghezze di ritardo dal vertice della classifica e nonostante i tentativi di recuperare terreno non è riuscito nell’intento di portare la sua KTM SX-F 250 supportata da Athena – GET al vertice. Per Jonass si è trattato comunque di una stagione molto positiva chiusa con un meritato quanto insperato secondo posto assoluto. Lo svizzero Valentin Guillod (Standing Construct Yamaha Yamalube) sfruttando al meglio la sua Yamaha equipaggiata con la centralina GP1 Evo e il sistema di acquisizione dati M40 ha chiuso il campionato a un soffio dal podio mondiale conquistando il quarto posto nella classifica assoluta. In America è stato autore di due prove magistrali concludendo il GP in terza posizione. La stagione del motocross si chiuderà domenica prossima, sul circuito di Ernée, in Francia, dove si svolgerà il Motocross delle Nazioni 2015.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9