Nuovi kit Athena per Ktm Duke 125

Kit Athena - Duke 125Athena è lieta di presentare i due nuovi kit di potenziamento per Ktm Duke 125

Il primo è il Kit Stage 1, che comprende uno scarico racing omologato e una centralina sostitutiva con mappatura dedicata. Per chi invece desidera prestazioni ancora maggiori, ecco il kit completo, con cilindro maggiorato in alluminio di 65 mm, pistone forgiato HC, scarico racing omologato e centralina sostitutiva con mappatura dedicata. 

Per maggiorni informazioni, ecco le schede tecniche dei due nuovi kit:

Athena sul tetto del mondo - Herlings e Cairoli dominano anche il GP della Finlandia. Solo la matematica separa Herlings dal terzo titolo. Cairoli, all’ottavo successo del 2014, prende un ottimo vantaggio.

Round 13: GP of Finland - Hyvinkää - 13.07.2014

Antonio Cairoli (#222 Red Bull KTM Factory Team)

Con il secondo appuntamento in Scandinavia, il mondiale motocross 2014 ha toccato quota 13 GP. È stato il circuito di Hyvinkaa, a circa 70 chilometri da Helsinki, ad ospitare la gara. Il fondo sabbioso e selettivo del circuito finlandese non lasciava spazio a pronostici diversi dalla vittoria dei due campioni in carica e cosi è stato. Jeffrey Herlings ha fatto il vuoto nella MX2 conquistando, in sella alla sua KTM 250 SX-F Factory supportata da Athena – GET la nona doppietta consecutiva, decima della stagione e dodicesima vittoria di GP sui dodici disputati. Antonio Cairoli, nella MXGP ha fatto segnare invece la sua ottava vittoria di GP di questa stagione davanti a Frossard, conquistando un sostanzioso vantaggio ai danni del più immediato inseguitore in classifica generale. TC222 guida il campionato con 577 punti contro i 515 del secondo in classifica generale. Ancora questa volta, la sua KTM SX-F 350 supportata da Athena – GET ha permesso al sette volte campione del mondo di conquistare una grande vittoria. Sul podio della MX2, anche Jordi Tixier sempre in sella alla KTM 250 SX-F Factory supportata da Athena – GET. Nella MXGP invece, è stato Kevin Strijbos a piazzarsi al terzo posto in sella alla Suzuki Rockstar che, come consuetudine, ha usato in gara l’esclusivo sistema di acquisizioni dati M40. Gara sfortunata invece, per Jeremy Van Horebeek che, in sella alla Yamaha Factory del Team Rinaldi che ha usato in gara il sistema di acquisizione dati M40 e la centralina GP1 Evo, è stato vittima di una caduta in gara 2 che lo ha costretto al recupero dalle retrovie e che non gli ha permesso di continuare nella sua serie consecutiva di podi che si è interrotta dopo undici volte.

Il campionato del mondo osserva una settimana di riposo e i protagonisti si ritroveranno in pista a Loket (rep. Ceca) il 27 luglio per il GP # 14.

 


Cairoli e Herlings dominano il GP della Svezia. Cairoli allunga in classifica generale, Herlings fa il vuoto.

Round 12: GP of Sweden - Uddevalla - 06.07.2014

Buona gara per David Philippaerts (#19 Yamaha DP Racing)

Dodicesimo di diciassette, si è svolto in Svezia il primo dei due GP nordici di questa stagione. Nella classe MXGP, ritorno alla doppia vittoria per Antonio Cairoli che si è aggiudicato il settantesimo GP della sua carriera con una gara impeccabile che lo ha visto al comando delle due manche dal primo all’ultimo giro. Ancora una volta, la sua KTM SX-F 350 supportata da Athena – GET è stata impeccabile permettendo al sette volte campione del mondo di ritornare prepotentemente alla vittoria. Alle sue spalle si è classificato Jeremy Van Horebeek in sella alla Yamaha Factory del Team Rinaldi che ha usato in gara il sistema di acquisizione dati M40 e la centralina GP1 Evo. Per il belga si è trattato dell’undicesimo podio consecutivo su dodici GP disputati. Terzo, Kevin Strijbos, in sella alla Suzuki Rockstar che ha usato in gara l’esclusivo sistema di acquisizione dati M40. Sfortunato il suo compagno di squadra Clement Desalle che, dopo il quarto posto di gara1, si è dovuto arrendere immediatamente dopo il via per una caduta in partenza che lo ha costretto al ritiro. La classifica di campionato vede Antonio Cairoli al comando con 45 punti di vantaggio su Van Horebeel seguito da Desalle per un podio virtuale tutto “targato” Athena – GET. Nella MX2, solito dominio di Jeffrey Herlings (KTM- Red Bull Factory Racing) che si è aggiudicato il GP con la sua ottava doppietta consecutiva. L’olandese ha portato la sua KTM 250 SX-F Factory supportata da Athena – GET alla ventesima vittoria di manche di questa stagione. Alle sue spalle il compagno di squadra Jordi Tixier che è risalito al secondo posto anche in classifica generale quando mancano cinque GP al termine. Il campionato si sposta in Finlandia sul circuito di Hyivinkaa dove, domenica prossima, si svolgerà il tredicesimo GP della stagione. 

Athena presenta il kit per Duke 200, scelto da KTM per il Duke Trophy

Athena è partner tecnico di Ktm per il Duke 200 Trophy

E' finalmente disponibile al pubblico il kit per Ktm Duke 200, che equipaggia le moto dei ragazzi terribili del trofeo monomarca Duke Trophy 200, organizzato dalla casa austriaca e di cui Athena è partner tecnico
Il kit comprende uno scarico racing omologato e una centralina sostitutiva GET con mappatura dedicata, che porta al top le prestazioni di una delle moto più vendute e amate dai giovani.
Il kit è facile pratico da installare. Progettato con alti standard qualitativi e prodotto con macchine di precisione a controllo numerico, garantisce un rapporto qualità-prezzo imbattibile. 
Per saperne di più apri la special release Ktm 200 Duke.

Cambiano i fattori ma non cambia il prodotto. Athena-GET vince ancora

Herlings e Desalle si aggiudicano il GP numero 11 della stagione 2014. L’olandese arriva a quota 10 su 11 e prende il largo, il belga si avvicina a Cairoli che rimane in vetta alla classifica della MXGP.

Round 11: GP of Germany - Teutschenthal - 22.06.2014

Clement Desalle (Suzuki Rockstar #25) & Jeremy Van Horebeek (Yamaha Rinaldi #89)

Nessuna pausa per il mondiale motocross che dall’Italia si è spostato in Germania per l’undicesimo GP dei diciassette previsti in questa stagione. Sul “Talkessel” di Teutschenthal nel territorio della ex Germania dell’est, è stato ancora Jeffrey Herlings (KTM- Red Bull Factory Racing) a dominare la scena della MX2 con l’ennesima perentoria doppia vittoria di manche. L’olandese sta battendo ogni suo primato a suon di successi e si è avvantaggiato ulteriormente in classifica generale nei confronti di tutti gli avversari, sempre in sella alla super affidabile KTM SXF 250 Factory, supportata da Athena-GET. Sul podio anche il suo compagno di squadra Jordi Tixier (KTM- Red Bull Factory Racing), terzo al termine del GP mentre Dylan Ferrandis  (Kawasaki CLS) sempre coadiuvato dai sistemi elettronici forniti alla sua squadra da Athena-GET, dopo lo splendido terzo posto ottenuto in gara 1 non è riuscito a ripetersi mancando l’appuntamento in “zona medaglie”. Nella classe regina del motocross mondiale, solite battaglie epiche che si sono consumate anche sul circuito tedesco con Clement Desalle capace di raggiungere la vittoria per merito del secondo posto ottenuto nella prima manche ma soprattutto della splendida vittoria conquistata nella manche finale. Il belga ha portato al successo, ancora una volta la sua RMZ 450 Suzuki – Rockstar Energy, che ha usato in gara il sistema di acquisizione dati M40. Stesso equipaggiamento, con l’aggiunta della centralina GP1 Evo, anche per il costante Jeremy Van Horebeek (Yamaha – Rinaldi) che si è classificato al terzo posto assoluto nel GP conquistando il suo decimo podio consecutivo. Quarto nella overall di giornata Kevin Strijbos (Suzuki – Rockstar Energy). Giornata “no” invece, per il campione in carica Antonio Cairoli. Debilitato da una forte forma influenzale, TC 222 ha dovuto correre in difesa le due manche riuscendo comunque a portare la sua KTM SXF350 supportata da Athena-GET al quinto posto della classifica assoluta. Nonostante i punti persi in Germania, Tony guida sempre la classifica generale con venticinque punti di vantaggio proprio su Clement Desalle.

Prossimo GP in Svezia, sul tracciato di Uddevalla, il 6 luglio.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9
LiveZilla Live Help