Cairoli e Herlings dominano il GP della Svezia. Cairoli allunga in classifica generale, Herlings fa il vuoto.

Round 12: GP of Sweden - Uddevalla - 06.07.2014

Buona gara per David Philippaerts (#19 Yamaha DP Racing)

Dodicesimo di diciassette, si è svolto in Svezia il primo dei due GP nordici di questa stagione. Nella classe MXGP, ritorno alla doppia vittoria per Antonio Cairoli che si è aggiudicato il settantesimo GP della sua carriera con una gara impeccabile che lo ha visto al comando delle due manche dal primo all’ultimo giro. Ancora una volta, la sua KTM SX-F 350 supportata da Athena – GET è stata impeccabile permettendo al sette volte campione del mondo di ritornare prepotentemente alla vittoria. Alle sue spalle si è classificato Jeremy Van Horebeek in sella alla Yamaha Factory del Team Rinaldi che ha usato in gara il sistema di acquisizione dati M40 e la centralina GP1 Evo. Per il belga si è trattato dell’undicesimo podio consecutivo su dodici GP disputati. Terzo, Kevin Strijbos, in sella alla Suzuki Rockstar che ha usato in gara l’esclusivo sistema di acquisizione dati M40. Sfortunato il suo compagno di squadra Clement Desalle che, dopo il quarto posto di gara1, si è dovuto arrendere immediatamente dopo il via per una caduta in partenza che lo ha costretto al ritiro. La classifica di campionato vede Antonio Cairoli al comando con 45 punti di vantaggio su Van Horebeel seguito da Desalle per un podio virtuale tutto “targato” Athena – GET. Nella MX2, solito dominio di Jeffrey Herlings (KTM- Red Bull Factory Racing) che si è aggiudicato il GP con la sua ottava doppietta consecutiva. L’olandese ha portato la sua KTM 250 SX-F Factory supportata da Athena – GET alla ventesima vittoria di manche di questa stagione. Alle sue spalle il compagno di squadra Jordi Tixier che è risalito al secondo posto anche in classifica generale quando mancano cinque GP al termine. Il campionato si sposta in Finlandia sul circuito di Hyivinkaa dove, domenica prossima, si svolgerà il tredicesimo GP della stagione.