Cairoli vede il titolo. Tixier si avvicina a Herlings.

Mondiale Motocross MX2 - MXGP GP # 15 Lommel (Belgio)

Dylan Ferrandis (Kawasaki CLS)
Dylan Ferrandis (Kawasaki CLS)

Antonio Cairoli si è aggiudicato la settantaduesima vittoria in carriera e solo la matematica lo separa dall’ottavo titolo iridato.  Jordi Tixier ha conquistato il secondo posto ma la leadership di Herlings è molto vicina.  Il pronostico era scritto da tempo; Antonio Cairoli vincente. E cosi è stato. Sulla sabbia di Lommel, il siciliano non ha avuto rivali e si è aggiudicato le due manche corse sul tracciato belga raggiungendo il suo dodicesimo podio di stagione, la nona vittoria di GP e la sesta “doppietta” in un campionato che aspetta solo di incoronarlo per l’ottava volta campione del mondo, sempre in sella alla sua KTM 350 SX-F supportata da Athena-GET. Alle sue spalle ha concluso il GP, il compagno di squadra Ken De Dycker che, dopo il lungo stop dovuto all’infortunio al polso sinistro, ha ripreso la migliore forma e si è riportato sul podio, dopo lungo tempo. La MX2 invece ha visto protagonista Jordi Tixier che con la “K” 250 SX-F supportata da Athena GET, si è portato al secondo posto e continua nella sua marcia di avvicinamento al vertice della classifica iridata. Alle sue spalle ha chiuso Dylan Ferrandis (Kawasaki CLS) che ha sfruttato al meglio le potenzialità della sua moto dotata del sistema di acquisizione dati M40 e della centralina GP1 Evo che, come sempre hanno svolto egregiamente il loro lavoro.  

Il mondiale motocross osserva cinque settimane di riposo prima di tornare in gara a Goiania, in Brasile, per il penultimo round di questa stagione.