Lucas Oil: Round 8 a Eli Tomac e Ryan Villopoto

Lucas Oil Pro Championship, Round 8 - Washougal, Michigan, July 20.7.2013

250 Class

A Washougal Eli Tomac conquista una micidiale doppietta e si porta a un solo punto da Ken Roczen in classifica generale. Moto 1 vede l’exploit di Justin Bogle, che lascia tutti sul posto alla partenza e si prende l’holeshot. Ma non ci vuole molto per Eli Tomac, grande dominatore di Round 8, per prendersi il primo posto già al termine del giro d’apertura. Alle sue spalle lotta serrata tra Bogle e Baggett. La spunta Baggett, che però dopo qualche giro deve lasciare la pista a causa di un inconveniente meccanico. Ne approfittano Roczen e Musquin, che nel frattempo si sono portati fuori dal gruppo degli inseguitori. E’ Roczen a insediarsi stabile al secondo posto fino alla conclusione della gara. Dietro di lui Musquin, quarto Bogle e quinto Justin Hill, al suo miglior piazzamento della carriera. In Moto 2 l’holeshot è di Wil Hahn, che subito incorre in un piccolo errore, sufficiente però a fargli perdere tempo. Tomac si porta al comando e, come in Moto 1, consolida il suo vantaggio sul gruppo. Neanche questa volta Roczen riesce a raggiungerlo, nonostante numerosi e furiosi tentativi. Trionfo finale di Tomac e Lucas Oil Championship sempre più appassionante. Da segnalare il ritorno al podio di Musquin, giunto terzo, dopo tre Round.

Eli Tomac's ridiculous romp at Washougal was almost cut short by a near-crash on the second-to-last lap as he was blasting up Horsepower Hill
Eli Tomac - GEICO Honda

450 Class

Spettacolare testa a testa tra i Ryan più forti della 450, Villopoto e Dungey. Il Diavolo Rosso deve sudare un bel po’ ma alla fine riesce ad avere ragione del suo più temibile rivale della stagione. Dungey fa subito vedere che è in grande giornata andando a prendersi l’holeshot di Moto 1. Il primo giro si chiude con Villopoto fuori dai top five, mentre Short, Barcia e Stewart tallonano Dungey. Villopoto comincia a macinare posizioni. Esce dalla mischia e punta dritto sul terzetto di testa. Barcia perde la seconda posizione per una piccola caduta. Stewart e Villopoto ne approfittano per superarlo e tra i due comincia una serie di sorpassi e controsorpassi finché, dopo qualche giro, a Villopoto riesce lo sprint decisivo. Lascia alle sue spalle Stewart e prova a raggiungere Dungey, che però mantiene la prima posizione fino al traguardo. Apertura col botto in Moto 2 per Josh Grant, che fa suo l’holeshot. Dungey, però, si riprende immediatamente la scena e si porta al comando. Dietro di lui si riaccende la stessa battaglia di Moto 1 tra Villopoto e Stewart. La spunta ancora una volta il Diavolo Rosso, che parte subito all’inseguimento di Dungey. Questa volta il sorpasso del grande rivale gli riesce e, una volta conquistato il primo posto, non lo molla più fino alla fine.